.
Annunci online

LaLeggeConsolo
Per le Donne, per la Giustizia
6 febbraio 2014
GIORNATA MONDIALE CONTRO LE MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI

INFIBULAZIONE, CONSOLO: “UNA BATTAGLIA EUROPEA CONTRO LE MUTILAZIONI GENITALI


”Roma – “La lotta contro le mutilazioni genitali femminili deve diventare una battaglia europea: il nostro Continente e le nostre civiltà non possono piàù tollerare nei propri territori questo vero e proprio crimine contro l’umanità” – è quanto dichiara oggi Giuseppe Consolo, esponente della Fondazione “LiberaDestra” e padre della legge italiana per la prevenzione il divieto delle mutilazioni genitali femminili.

“Il prossimo 6 Febbraio” – dichiara Consolo – “celebreremo tutti la Giornata Mondiale contro questo orribile delitto contro la persona, punito penalmente nel nostro Paese fin dal 2006. Ma una vera politica di integrazione europea non può consentire che la legislazione e l’azione giudiziaria su questi temi non sia armonizzata e uniforme: mentre in Francia ci sono state già più di 100 persone condannate, in Gran Bretagna non è mai stato celebrato nemmeno un processo relativo a questa fattispecie di reato”.

“La vera prevenzione” – conclude Consolo – “dev’essere sicuramente culturale e sociale per portare tutti e soprattutto comunità familiari e sociali alla piena consapevolezza, tappa necessaria per aver coraggio di denunciare e di proteggersi. Ma certamente tutta l’Europa, mediante una stretta collaborazione legislativa fra le singole Nazioni, deve unirsi per debellare questo atroce delitto”.



permalink | inviato da federicamancinelli il 6/2/2014 alle 13:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Numero Verde per assistenza e aiuto:

800 300 558



Una società nasce dall’unione di individui che stabiliscono leggi e norme per governare se stessi in relazione agli altri ed ottenere da questi rapporti vantaggi e benefici che non otterrebbero individualmente.
Le Leggi, per loro natura intrinseca, devono seguire il corso dell’evoluzione umana per salvaguardare il diritto di ogni individuo di esercitare i propri diritti all’interno del proprio gruppo sociale.
La legge 7/2006 rappresenta nel panorama normativo italiano ed internazionale un mezzo di difesa e prevenzione.
L’ordinamento giuridico italiano si è dotato di uno strumento non solo repressivo, ma necessario e utile per creare una nuova cutura di diritti, un nuovo modo di entrare nella comunità.
Affinché nel nostro Paese nessuno debba mai più pagare un prezzo per la propria esistenza.


Federica Mancinelli

(Tutti i testi - salvo altra indicazione - sono tratti da "LA LEGGE CONSOLO PER LA PREVENZIONE E IL DIVIETO DELLE PRATICHE DI MUTILAZIONE GENITALE FEMMINILE", Federica Mancinelli, Giugno 2006)




IL CANNOCCHIALE