.
Annunci online

LaLeggeConsolo
Per le Donne, per la Giustizia
6 febbraio 2013
Unione Europea

UE: rinnovato impegno contro mutilazioni genitali femminili

Aumentare consapevolezza su conseguenze e sostenere vittime

(ANSA) - BRUXELLES, 6 FEB - Nel giorno della ''tolleranza zero alle mutilazioni genitali femminili'' l'Ue rinnova il suo impegno a ''sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale'' e ''a sradicare questa pratica che viola i diritti delle donne e la loro integrita' fisica e mentale''. E' il contenuto di una dichiarazione congiunta sottoscritta da numerosi commissari, tra questi anche i vicepresidenti Catherine Ashton, Viviane Reding e Andris Piebalgs.

La ''priorita''' si legge nel documento e' la ''prevenzione'', e per questo c'e' la necessita' ''di integrare le legislazioni nazionali che proibiscono la pratica, aumentando la consapevolezza sulle terribili conseguenze delle mutilazioni genitali femminili sulla salute psico-fisica di donne e ragazze'' e ''fornendo servizi di sostegno alle vittime''. A questo scopo - si evidenzia nella nota - ''l'Ue sta adottando azioni in casa e fuori dall'Ue''. (ANSA).




permalink | inviato da federicamancinelli il 6/2/2013 alle 15:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Numero Verde per assistenza e aiuto:

800 300 558



Una società nasce dall’unione di individui che stabiliscono leggi e norme per governare se stessi in relazione agli altri ed ottenere da questi rapporti vantaggi e benefici che non otterrebbero individualmente.
Le Leggi, per loro natura intrinseca, devono seguire il corso dell’evoluzione umana per salvaguardare il diritto di ogni individuo di esercitare i propri diritti all’interno del proprio gruppo sociale.
La legge 7/2006 rappresenta nel panorama normativo italiano ed internazionale un mezzo di difesa e prevenzione.
L’ordinamento giuridico italiano si è dotato di uno strumento non solo repressivo, ma necessario e utile per creare una nuova cutura di diritti, un nuovo modo di entrare nella comunità.
Affinché nel nostro Paese nessuno debba mai più pagare un prezzo per la propria esistenza.


Federica Mancinelli

(Tutti i testi - salvo altra indicazione - sono tratti da "LA LEGGE CONSOLO PER LA PREVENZIONE E IL DIVIETO DELLE PRATICHE DI MUTILAZIONE GENITALE FEMMINILE", Federica Mancinelli, Giugno 2006)




IL CANNOCCHIALE